Senza titolo

Ho abbracciato una persona che piangeva per amore.

Ho abbracciato una persona che piangeva di dolore e che aveva paura.

E ho visto il cielo, uscendo, che piangeva.

“Perchè?”, gli domando. “A cosa stai pensando?”.

Ma lui non mi risponde, impenetrabile nel suo dolore. Sono le mie piccole braccia, che vorrebbero allargarsi tanto da avvolgere questa immensità, ancora una volta, per oggi.

Solo mentre rincorro in automobile l’emozione più bella della giornata, mi accorgo che anche il cielo ha ricevuto il suo abbraccio, di mille colori.

Dopo la pioggia, da qualche parte, non si sa come, è spuntato un arcobaleno.

E mi viene da piangere, guardando fuori dal finestrino.

Di felicità.

So I put my arms around you around you
And I know that I’ll be living soon

(E. Toffoli)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: