Oggi parto da qui.

Con l’avvicinarsi di San Valentino è la prassi, ma stavolta si tratta di un concept bellissimo, pressoché eterno, come il suo autore.

Sinceramente non ricordo più le coordinate d’acquisto del libro di Jacques Prévert, edizione economica da bensì 6.900 lire (che ora sono solo 3.56 euro); il suo profumo di pagine ingiallite rimane però ben custodito, nella mia libreria.

Non frequento assiduamente il francese, ma queste Poesie d’amore e libertà si prestano ad un attento ascolto, forse più che all’intima lettura. E sono un prezioso ricordo, dei primi batticuori, dei sogni di una ragazzina che amava leggere anziché uscire, che già imbastiva la sua emotività di persona adulta.

Essi sono altrove molto più lontano della notte

Molto più in alto del giorno

Jacques Prévert, Poesie d’amore e libertà, Superpocket, 1999.

Paris At Night

Trois allumettes une à une allumées dans la nuit
La premiére pour voir ton visage tout entier
La seconde pour voir tes yeux
La dernière pour voir ta bouche
Et l’obscuritè tout entière pour me rappeler tout cela
En te serrant dans mes bras.

Annunci