Vorrei solo che ti fermassi, a riflettere.

Lo fanno tutti, prima o poi. Ma tu no.

Imperturbabile ed incorruttibile, vai per la tua strada.

Vorrei avere un attimo per respirare, senza guardare l’orologio.

Vorrei avere un secondo per sorridere, a chi amo.

Vorrei avere un momento per rifugiarmi, anche nei piccoli pensieri quotidiani.

Vorrei intrappolare la vecchiaia in una foto, pur trovandomi Altrove, e vederci per sbaglio il nonno che mi hai portato via con tanta fretta.

Concedimi un po’ del tuo tempo, Tempo.

Alessia Simonazzi, Altrove, 17 agosto 2011

[E tu c’eri veramente, quel giorno al castello, assieme a me.]

Annunci