Chi avresti voluto essere in un’altra vita?

Solo e semplicemente (che eufemismo!) lei, Elsa Schiaparelli.

Dopotutto, te lo chiede pure il suo favoloso sito! E la risposta si fa ancora più decisa, dopo aver letto questa autobiografia.

Schiaparelli Shoe hat with mannequin, 1937

Solo qui la moda è arte, la donna è pura intelligenza imprenditoriale e soprattutto il Rosa è Schiaparelli: full-immersion nelle continue vicissitudini della Shocking Life, per un genio che va ampiamente oltre il suo tempo e addirittura il nostro.

Dichiarazione di stima infinita, un sorriso compiaciuto per ogni somiglianza trovata e, last but not least, un colore per dipingere la mia anima.

Elsa Schiaparelli, Shocking Life, Alet, 2008.

Due parole sono sempre state bandite da casa mia: “creazione” che mi sembra il massimo della pretenziosità e “impossibile”.

Annunci