Questa è una nota malinconica, in una giornata pulita.

Vedi il cielo così limpido ed azzurro, ma un momento dopo la nuvola dispettosa di turno ha già coperto il sole.

Icaro ha pagato con la vita il suo impetuoso tentativo di raggiungerlo.

Solo un pensiero notturno del 19 gennaio corrente anno, che ha preso forma in poesia.

Il mio impetuoso tentativo di uscire da un labirinto, ben si accompagna all’atmosfera surreale di una foto di Jean-François Lepage.

ALI

Posizione fetale nel letto, semicerchio di luce a soffitto.

Un urlo che non vuole uscire.

Prosciugata; cuore secco di lacrime sparse, per nulla.

Nasceranno nel dolore morbide penne bianche.

Attendo: placido volo in aria tersa.

Jean-François Lepage, Works #1, n. 14, 2010
Annunci